Questo è nato come un "Registro", cioè una struttura ove registrare e censire le 912 e 911 storiche e classiche. Dal maggio 2005 è stato fondato il Porsche Club "Registro Italiano Porsche 911 e 912", ufficialmente riconosciuto da Porsche AG. Da questo momento il Porsche Club neocostituito ha assunto il compito di gestire il "Registro".
Tutti i modelli di 911 e 912 che abbiano compiuto 20 anni di età dalla data di fabbricazione, più precisamente:

- MY65: 912 - 911
- MY66: 912 - 911
- MY67: 912 - 911 - 911S
- MY68: 912 - 911T - 911L - 911S
- MY69: 912 - 911T - 911E - 911S
- MY70: 911T - 911E - 911S
- MY71: 911T - 911E - 911S
- MY72: 911T - 911E - 911S
- MY73: 911T - 911E - 911S - 911RS
- MY74: 911 - 911S - 911 Carrera 2.7
- MY75: 912E- 911 - 911S - 911 Carrera 2.7- 911 Turbo
- MY76: 911 - 911S - 911 Carrera 3.0 - 911 Turbo
- MY77: 911 - 911S - 911 Carrera 3.0 - 911 Turbo
- MY78: 911SC - 911 Turbo
- MY79: 911SC - 911 Turbo
- MY80: 911SC - 911 Turbo
- MY81: 911SC - 911 Turbo
- MY82: 911SC - 911 Turbo
- MY83: 911SC - 911 Turbo
- MY84: 911SC RS - 911 Carrera 3.2 - 911 Turbo
- MY85: 911 Carrera 3.2 - 911 Turbo
- MY86: 911 Carrera 3.2 - 911 Turbo
- MY87: 911 Carrera 3.2 - 911 Turbo - MY88: 911 Carrera 3.2 - 911 Turbo - MY89: 911 Carrera 3.2 - 911 Turbo - 964 Carrera 4 - MY90: 964 Carrera 2 e 4 - MY91: 964 Carrera 2 e 4 - 964 Turbo - MY92 serie N: 964 Carrera 2 e 4 - Carrera RS - Turbo - MY93 serie P: 964 Carrera 2 e 4 - Carrera RS 3,8 - Turbo - Speedster - MY94 serie R: 964 Carrera 2 e 4 - Carrera RS - Turbo - Speedster - MY94 serie R: 993 Carrera 2 e 4
Anche le recenti 964 sono ornai tutte iscrivibili e dal 2014 sono iscrivibili le prime 993 MY94 serie R, e da agosto la serie S MY95, e così ogni anno sempre ad agosto le serie successive. Al nostro Porsche Club si iscrivono le persone e non le vetture, queste ultime se possiedono i requisiti di età, possono essere iscritte online nel nostro Registro informatico direttamente dal socio proprietario. Un possessore di una 993 non ancora ventennale può iscriversi certamente al nostro Club, con la consapevolezza del fatto che i soci possono partecipare alla maggioranza delle manifestazioni organizzate dal Registro 911 solo se a bordo di vetture iscritte o iscrivibili al Registro. Ogni anno tuttavia si organizzano o si partecipa anche ad eventi più liberi, talvolta aperti a tutti i modelli Porsche quale la Porsche Parade Italia o alla Porsche Parade Europa, che nel 2014 si terrà in Lussemburgo dal 26 al 29 giugno. In ogni caso un nostro socio può partecipare a qualsiasi evento organizzato da qualsiasi altro Porsche Club nel mondo (salvo limiti sul tipo di vettura per manifestazioni specifiche).
Scopo del registro è di catalogare il maggior numero possibile di 911 e 912 presenti in Italia. I dati sono raccolti in un data-base informatico i cui dati completi saranno visualizzabili solo dai conservatori del registro. La lista completa delle auto iscritte, consultabile dai soci, contiene solo dati che non permettono di risalire al proprietario dell'auto.
I dati servono alla costituzione di una base dati, più completa possibile, per l'individuazione del parco 911-912 classiche esistente in Italia. Inoltre permettono il rilascio di una "scheda di identificazione" delle effettive condizioni della vettura. Comunque solo pochissimi dati sono obbligatori per permettere l'inserimento e gli altri possono essere aggiunti in un secondo tempo.
Il numero di telaio è l'unico dato che contraddistingue in modo certo la vettura e permette anche di risalire all'anno-modello ed al tipo. Si deve rilevare il numero stampigliato ALL'INTERNO DEL COFANO ANTERIORE sulla traversa che delimita il serbatoio e NON quello riportato sul libretto di circolazione che potrebbe, eventualmente, essere riportato in modo errato.
Basterà inviare una mail all'amministratore che provvederà immediatamente alla cancellazione dei dati.
Da quando lo comunicherai all'amministratore, la vettura sarà posta in uno stato di sospensione dal registro. Se il nuovo proprietario lo richiederà la scheda della vettura potrà essere associata a lui.
Le verifiche sono riservate ai soli soci del RIP911 e sono svolte a pagamento. Viene rilasciato un Dossier di verifica con allegato l'Attestato di Origine emesso da Porsche ed un car-badge numerato ceduto gratuitamente ai soci.
Serve al proprietario per conoscere, nel maggior dettaglio possibile, in cosa la propria 911/912 si discosti, nelle condizioni estetiche e di allestimento, dalle condizioni in cui si trovava quando fu prodotta. Può assumere un valore documentativo nei rapporti tra i terzi, ad esempio i possibili acquirenti e le compagnie d'assicurazione.
Le sedute di verifica si svolgono in base ad un calendario definito dalle richieste ricevute. In linea di massima vengono organizzate 4-5 occasioni all'anno presso le Concessionarie Porsche e durante la stagione invernale. Altre occasioni specifiche possono essere organizzate su richiesta di almeno 6 soci. Qualche vettura può essere verificate eccezionalmente su appuntamento.
Si, in base all'attività svolta fino ad ora, abbiamo constatato che il tempo richiesto per l'esame di una vettura è di due ore in media. Le vetture migliori possono essere esaminate anche in meno tempo, ma quelle più problematiche possono richiedere anche tre ore o più. Successivamente i verificatori dedicano altro tempo a studiare e dirimere i particolari dubbi, prima di emettere la scheda di identificazione.
Il RIP911 ha stipulato delle convenzioni con alcune Compagnie d'Assicurazione a prescindere dall'iscrizione ASI in quanto riconoscono un nostro attestato o la tessera di socio in regola con l'annualità. Il nostro Club essendo anche federato ASI i soci possono richiedere, tramite il Club, i vari attestati e certificati per stipulare polizze con altre Compagnie d'Assicurazione presenti sul loro territorio o usufruire dei benefici fiscali che variano da regione a regione.
Questi certificati sono emessi, dietro compenso, da Porsche Italia in base alle risultanze degli archivi originali della Casa Porsche. Il RIP911 può fungere da tramite per l’ottenimento di questi certificati, facilitando così il socio richiedente.
Per questo è a disposizione dei soci un FORUM di discussione. Gli esperti del Registro, ma anche tutti i soci, si prodigano per fornire, in tempo reale, ogni possibile informazione e consiglio.
L'attività del Registro si basa molto su internet e per moltissimi soci questo rappresenta anche l'unico canale di comunicazione offerto e richiesto. Tuttavia un socio che desideri essere informato dell'attività del Registro tramite posta, può richiederlo e lo otterrà. Il CD del Club valuterà anno per anno se richiedere ai soci che richiedono l'invio cartaceo della corrispondenza, un contributo aggiuntivo a copertura dei costi postali.
Esistono due Car-badge del RIP911: - il primo, numerato, viene attribuito esclusivamente alle vetture certificate in abbinamento alla "scheda di identificazione" e, da quel momento in poi, dovrebbe seguire le sorti della vettura. - il secondo, non numerato, più raffinato, lussuoso e pesante, viene attribuito ai SOCI del RIP911 (anche più di un badge per ogni socio) che ne remunerano il costo. Rappresenta il logo ufficiale del RIP911 non appartiene alla vettura, ma al socio.
Si, attualmente adesivi, cappellini, stickers, portachiavi, polo, felpe, giubbotti, etc. nuovi gadgets sono in preparazione.
Oltre agli incontri finalizzati alla certificazione delle vetture il RIP911 organizza ogni anno svariate occasioni di incontro in Italia e partecipa in delegazione ai principali eventi Porsche che si svolgono all’estero. Periodicamente vengono anche organizzate delle visite organizzate alle fabbriche Porsche in Germania.
Queste associazioni sono e restano importanti per la convivialità locale, per chi possiede anche auto di marche diverse da Porsche, oppure per motivo di affezione e tradizione. Dal 2007 comunque un possessore di 911storica o classica trova nel RIP911 lo SPORTELLO UNICO del noveundicista. Infatti il RIP911 vuole essere l’unico interlocutore necessario per la soluzione di tutti i problemi connessi all’acquisto e la gestione corretta di queste vetture.
I Porsche Club regionali sono sodalizi di possessori di vetture Porsche di ogni tipo ed epoca. La maggioranza dei soci per altro possiede, di solito, solo modelli recenti o recentissimi. L'interesse primario di questi Club è orientato all'organizzazione di attività in pista, di solo divertimento oppure anche agonistica. Organizzano poi diverse occasioni conviviali, normalmente con la partecipazione preponderante dei propri soci e quindi ad interesse e valenza locale. I Registri sono Porsche Club particolari. Nello spazio si estendono a tutto il territorio nazionale, nella competenza si estendono invece ad un solo modello Porsche, che possa ormai connotarsi come "storico". Possono darsi anche Registri di modelli recenti ma esclusivamente come sezioni di un Porsche Club nazionale. Questi Porsche Club, per il fatto di dedicarsi a modelli "storici" sono naturalmente portati a non occuparsi di attività in pista, mentre si rivolgono maggiormente alla convivialità e ad un'attività di consulenza su temi tecnici, commerciali e relativi al restauro delle vetture, aiutando i soci nella gestione della loro Porsche storica (Assicurazioni, ASI, certificazioni d'origine, etc.) Il RIP911 poi in particolare, caso unico in Italia e forse in Europa, svolge l'attività di certificazione delle vetture. Le differenze sono dunque sostanziose e tali da far propendere ogni appassionato Porsche per l'una o l'altra delle soluzioni oppure, nel caso abbia vetture sia storiche che moderne ed ami la pista, anche per entrambe.
I soci del nostro Registro possono iscrivere al medesimo ogni 911 o 912, in qualsiasi condizione si trovi, quand'anche pesantemente modificata e trasformata per farla apparire un modello più recente. La vettura può essere verificata con l'emissione della "scheda di identificazione" nonché del car badge da griglia che attesta l'avvenuta verifica. Sia sulla scheda della vettura a Registro informatico che su quella cartacea rilasciata al socio, le difformità sono dettagliatamente annotate. Per tali vetture trasformate il RIP911 NON emette il "certificato di storicità" che serve ad ottenere le facilitazioni assicurative, nè si presterà a trasmettere pratiche all'ASI per l'iscrizione a detto Registro. I documenti attestanti la "storicità" di simili vetture trasformate, da chiunque emessi, rappresentano un vero e proprio FALSO IDEOLOGICO e sono quindi emessi in commissione di reato. Le assicurazioni emesse su tale base sono da ritenersi illegittime e certamente NON OPERANTI in caso di sinistro grave in quanto in tal caso la Compagnia non esiterà ad attivare AZIONE DI RIVALSA verso il contraente. Queste povere auto sono anche spesso NON IN REGOLA con il Codice della Strada, in quanto le loro condizioni d'origine (ruote e gomme, carreggiata, talvolta addirittura cilindrata) non corrispondono a quanto riportato su libretto di circolazione. Siamo insomma in una situazione di totale illegalità che noi combattiamo con ogni mezzo.
Il RIP 911 ha attivato delle convenzioni per i soci con alcune compagnie di Assicurazione per l'emissione di polizze RC auto per vetture di interesse storico non necessariamente iscritte nel Registro ASI. Ciò vale anche per chi possiede più di una storica di altro modello o marca diversa non iscritta al RIP 911. Per alcune di queste compagnie è sufficente esibire la tessera di socio in regola con la quota annuale, altre richiedono l'emissione di un documento di storicità rilasciato dal Club. Questo documento viene emesso a fronte di 911 o 912 ALMENO SOSTANZIALMENTE ORIGINALI. Quindi il motore dovrà essere del tipo previsto all'origine, le ruote e gomme idem, o almeno accettate dalla Casa per quel modello, gli allestimenti esterni ed interni dovranno anch'essi corrispondere sostanzialmente agli originali. Per esemplificare, sarà accettata una 911 con sedili rivestiti in stoffa o pelle di fantasia, senza attrezzi e compressore, con le parti anodizzate dipinte di nero, con la moquette sbagliata etc. Non saranno invece certificate come "storiche" le vetture modificate nell'aspetto e/o nella meccanica per farle apparire un modello più recente (o più datato...), quelle con montato un motore di una serie precedente o successiva, in generale quelle per le quali l'originalità non possa dichiararsi, a discrezione del certificatore del RIP 911, almeno "sostanziale".